Che cos'è l'elettrostimolazione?

Impulsi che imitano il cervello

L’elettrostimolazione è un nuovo tipo di allenamento che rappresenta un progresso tecnologico nel campo dello sport, della salute e dell’estetica.
Quando decidiamo volontariamente di contrarre un muscolo, una serie di stimoli elettrici viene inviata dal cervello lungo il nervo motorio, causando una contrazione.
L’elettrostimolazione muscolare (EMS) produce lo stesso effetto, ma la stimolazione elettrica viene generata direttamente sul muscolo mediante un dispositivo degli elettrodi.
L’elettrostimolazione consiste nell’emissione di impulsi elettrici lungo tutti i muscoli proprio come fa il nostro stesso organismo attraverso le diverse cellule del nostro corpo.
Viene anche utilizzato nel campo dell’estetica come un trattamento per la diminuzione rapida e costante della massa corporea. È un esercizio attivo che aumenta la massa muscolare e la forza, rafforza la struttura corporea, la flessibilità e migliora le condizioni della pelle.
L’elettrostimolazione viene principalmente utilizzata per coprire due esigenze molto comuni: la riabilitazione e la resistenza. Una lezione di fitness in una palestra può essere effettuata mediante elettrostimolazione in soli 20 minuti e in un modo molto più dinamico dove le riserve energetiche saranno più elevate

Per chi è consigliata l’elettrostimolazione?

L’elettrostimolazione è indicata per tutti, qualsiasi sia l’età o il sesso. Il tipo di elettrostimolazione applicata dipenderà sempre dalle esigenze e dagli obiettivi di ognuno, dalla condizione fisica e dalle patologie, che è la prima cosa che noi di StoreFit andremo a valutare.
L’elettrostimolazione funziona da sola anche se il corpo è a riposo, ma nel nostro caso si attiva quando viene combinata l’azione del movimento con l’impulso EMS, aumentandone quindi l’efficacia.
L’elettrostimolazione non è consigliata nei seguenti casi:
  • Malati di epilessia
  • Donne in stato di gravidanza
  • Persone con problemi cardio respiratori
  • Pazienti con patologie della pelle
  • Malati di cancro o che abbiano avuto questa malattia
  • Persone che abbiano un pacemaker o qualsiasi altro dispositivo elettronico
 

Richiedi subito la documentazione clinica